Vuoi sapere se e quanto è attivo il tuo Crohn? Puoi verificarlo qui ::: Vuoi sapere se e quanto è attiva la tua RCU? Puoi verificarlo qui ::: Quali pensieri ed emozioni precedono e seguono la diagnosi? Puoi scoprirlo qui ::: Vuoi conoscere le esperienze di altri ammalati? Puoi trovarle qui :::

Ascesso E Difficoltà Nella Minzione

Moderatori: paola, Margherita

Ascesso E Difficoltà Nella Minzione

Messaggioda marco 83 » 24/08/2009 - 23:40

ragazzi ciao a tutti, scusate se forse sbaglio nello scrivere in questo forum. da maggio del 2009 mi hanno diagnosticato il mdc e da allora ancora non sto bene per niente...all'inizio col cortisone sembrava fosse la giusta strada terapeutica, ma poi ho avuto almeno tre ricadute. sono stato ricoverato in ospedale 15 giorni in completo digiuno e nutrizione parenterale...sembrava anche stavolta meglio invece...sono circa 30 gg che mangio solo minestre, omogenizzati e carni frullate... il dolore alla palpazione ancora esiste in più da qualche settimana si è aggiunta la comparsa di un forte dolore alla vescica, bruciore e difficoltà nella minzione. a detta dei medici causa del dolore è la presenza di un'ascesso nella zona vescicale che va comprimere la vescica infiammata che a sua volta si è attaccata all'intestino infiammato....a voi è capitato qualcosa del genere?
da quando hanno diagnosticato la patologia ho iniziato a prendere cortisone, al momento ne prendo 35 mg al gg (deltacortene), e continuo nello scalaggio... poi a lunghi periodi ho preso il Flagyll ed il ciproxyn, ma che devo dire....non passa!!!!! pensate che tutte le mattine mi sveglio, qualunque sia l'ora che vado a dormire, verso le 6 e mezza con i dolori nella zona sovrapubica, sono costretto ad andare in bagno a fare pipì, almeno 10 minuti per i dolori che ho nel farla, non riesco il completo svuotamento in un unica gettata.....datemi qualche consiglio se potete....ciao a tutti e spero che invnteranno qualcosa di veramente potente....hihi..speriamo...ciao ciao
Avatar utente
marco 83
esploratore
esploratore
 
Messaggi: 9
Iscritto il: 24/08/2009 - 23:23
 

Re: Ascesso E Difficoltà Nella Minzione

Messaggioda chiaralaura1 » 24/08/2009 - 23:44

Ciao Marco, prima di tutto ben venuto in famiglia, qui ti troverai benissimo, infatti troverai sempre qualcuno pronto a darti consigli, oppure semplice confoto nei momenti no.

Ciao Sofia, Katia, Manuela, Laura, Chiara, Sara.

Notte
Avatar utente
chiaralaura1
animatore
animatore
 
Messaggi: 2409
Iscritto il: 05/08/2007 - 22:06
Località: Bolzano
Sesso: Femminile
Patologia: Parente/amico
 

Re: Ascesso E Difficoltà Nella Minzione

Messaggioda Mario » 25/08/2009 - 09:30

Ciao Marco e benvenuto.
Problemi con la minzione ne ho anche io e già da parecchio.Ne ho parlato con un urologo e lui mi ha detto che sicuramente è tutto correlato al crohn.Nell'ultima colica che mi ha portato al pronto soccorso ho avuto dolori forti nella zona pubica e ai gioielli di famiglia per parecchi giorni,ma nessuno ha ipotizzato una causa,anzi,sembra che gli abbiano dato proprio poca importanza.Io sono del parere che,avendo le anse interessate da fenomeni aderenziali,queste siano adese anche alla vescica e ci gravino sopra causando ii problemi di svuotamento.Ma è una mia idea,solo una mia idea.Quando ne ho parlato al medico mi ha dato il rilaten e mi ha detto di bere tanto,secondo lui era un problema di piccoli calcoli renali.....bah......Certo è abbastanza imbarazzante,a volte per fare pipì ci vuole un sacco di tempo... :roll: ....fra un po' comunque ne saprò di più,quando il chirurgo avrà dato una sbirciatina....ti faccio i miei migliori auguri,spero che tu cominci a star meglio. Se il corti non va e gli antibiotici nemmeno può darsi che tu debba ricorrere agli immunosoppressori,o anche al biologico,i medici sapranno indirizzarti.
la vera gioia non sta nel non cadere mai ma nel rialzarsi sempre
Avatar utente
Mario
animatore
animatore
 
Messaggi: 4111
Iscritto il: 04/11/2008 - 16:05
Località: Livorno
Sesso: Maschile
Patologia: M. di Crohn
 

Re: Ascesso E Difficoltà Nella Minzione

Messaggioda marco 83 » 25/08/2009 - 11:29

grazie a tutti per essere stati così disponibili già dall'inizio....sono contentissimo di aver trovato questo bel gruppo col quale mi potrò confrontare e ricevere dei consigli. volevo raccontarvi che stamattina sono andato a fare la visita dal gastroenterologo e mi ha detto che i dolori alla vescica sono dati dall'adesione delle anse intestinali alla vescica stessa, e proprio da questo deriva la difficoltà nella minzione col bruciore. quindi mi ha dato di nuovo da prendere ciproxin in associazione con flagyll per non rischiare la formazione di fistole entero-vescicali, poi mi ha dato da fare molte analisi del sangue che serviranno poi per poter iniziare la nuova terapia, quella biologica...dice che ormai il cortisone sia acqua liscia per il mio orgaismo...mica ho capito tanto di che si tratta, dice che se l'organiismo la tollera nella maggior parte dei casi è risolutiva....mah speriamo bene...ciao ciao
Avatar utente
marco 83
esploratore
esploratore
 
Messaggi: 9
Iscritto il: 24/08/2009 - 23:23
 

Re: Ascesso E Difficoltà Nella Minzione

Messaggioda Nameless88 » 25/08/2009 - 13:50

Benvenuto Marco :wink:
Avatar utente
Nameless88
animatore
animatore
 
Messaggi: 1672
Iscritto il: 17/08/2008 - 22:29
Località: Noto(SR)
Sesso: Maschile
Patologia: M. di Crohn
 

Re: Ascesso E Difficoltà Nella Minzione

Messaggioda Margherita » 25/08/2009 - 14:10

Ciao marco benarrivato quì.Sei corticoresistente, per questo il cortisone non ti fa più nulla.In bocca al lupo per il biologico :wink: Dai un'occhiata qui index.php?page=6#sesto per sapere qualcosa sul biologico.
" Spesso si dà sollievo ai propri mali quando se ne parla " Pierre Corneille
Avatar utente
Margherita
Moderatore
Moderatore
 
Messaggi: 4666
Iscritto il: 30/05/2008 - 20:05
Località: Salerno
Sesso: Femminile
Patologia: M. di Crohn
 

Re: Ascesso E Difficoltà Nella Minzione

Messaggioda monic » 25/08/2009 - 14:24

CIAO MARCO ANCHE DA ME .........................
BENVENUTO
:welcome:
Avatar utente
monic
partecipe
partecipe
 
Messaggi: 61
Iscritto il: 25/07/2009 - 22:24
Località: roma
 

Re: Ascesso E Difficoltà Nella Minzione

Messaggioda ANGELA69 » 25/08/2009 - 17:31

Ciao Marco,
prima di tutto benarrivato nel Forum, anche io ero diventata corticoresistente e sono dovuta passare al farmaco biologico con ottimi miglioramenti, spero che anche per te sia lo stesso...

Angela
Avatar utente
ANGELA69
socievole
socievole
 
Messaggi: 891
Iscritto il: 27/02/2008 - 15:49
Località: Roma
 

Re: Ascesso E Difficoltà Nella Minzione

Messaggioda marco 83 » 27/08/2009 - 21:35

ragazzi che sfiga...vacanza prenotata, partenza domani sera...e sabato mi hanno fissato una bella ecografia e non so perchè anche una risonanza (per il problema vescicale), l'avete mai fatta una RMN per ste cose?beh...fatto sta speriamo risulti negativa, almeno anche io riesco a partire, anche se un giorno dopo e con 100 euro di penale... almeno una settimana lo voglio vedere il mare quest'anno....poi vi faccio sapere come è andata; cmq già sto un po' meglio dall'ultima volta, sembra che il ciproxin che mi hanno reinserito stia facendo qualcosina.....ciaooooooooooooooooooooooooooooo
Avatar utente
marco 83
esploratore
esploratore
 
Messaggi: 9
Iscritto il: 24/08/2009 - 23:23
 

Re: Ascesso E Difficoltà Nella Minzione

Messaggioda Nikane » 27/08/2009 - 22:37

Ciao Marco,
Io di problemi uro-genitali putroppo ne ho avuti fin dall'esordio di malattia! Le uretriti vanno e vengono tutt'ora, così come le epididimiti. La risonanza della zona pelvica è fondamentale in questi casi, specialmente nel tuo che sembra essere davvero fastidioso.
Una volta escluse manifestazioni extraintestinali della tua malattia che interessano l'apparato urinario, ti consiglio comunque di affidarti ad un bravo urologo: su di me infatti ho provato che non sempre questo genere di fastidi si risolvono normalizzando la situazione intestinale e che ritrovare l'equilibrio di certe zone non sempre è facile. Pensa che sia il mio gastro che l'urologo mi hanno spiegato che spesso i fastidi possono addirittura essere causati dal passaggio di batteri intestinali dall'apparato digerente a quello urinario per via linfatica! Inarrestabili cazzarola!
Se può esserti d'aiuto, sappi comunque che io ho trovato grande beneficio dall'estratto di mirtillo preso per bocca, che pare abbia il potere di non far aderire diverse tipologie di batteri alla mucosa delle vie urinarie. Da i suoi effetti nel tempo (tra i 15 gg e il mesetto), ma è sicuramente un rimedio efficace e poco invasivo.
In bocca al lupo e buone vacanze
Nikane
... può sempre andare peggio! :)
Nikane
partecipe
partecipe
 
Messaggi: 97
Iscritto il: 31/05/2007 - 12:36
Sesso: Maschile
Patologia: M. di Crohn
 
 
Prossimo

Torna a Ascessi e fistole

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 0 ospiti

cron